Morellino di Scansano DOCG

 

Morellino di Scansano

Il Morellino di Scansano è un vino DOCG la cui produzione è consentita in parte della provincia di Grosseto

Nella fascia collinare della provincia di Grosseto tra i fiumi Ombrone e Albegna, che include l’intero territorio amministrativo del comune di Scansano (da cui il nome) e parte di quello della stessa Grosseto, di Manciano, Magliano in Toscana, Campagnatico, Semproniano e Roccalbegna, con le uve di Sangiovese (minimo 85%), a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Toscana, si produce questo vino dalla limpidezza brillante; colore rosso rubino, tendente al granato con l’invecchiamento; odore vinoso e, se invecchiato, profumato, etereo, intenso, gradevole, fine; sapore asciutto, caldo, leggermente tannico.

Gradazione minima: 12,5°.

Con una gradazione minima di 13° e un invecchiamento di almeno due anni, di cui almeno uno in botti di legno, a decorrere dal 1° gennaio successivo all’annata di produzione delle uve, questo vino può portare in etichetta la menzione “riserva”.

Uso: da pasto o da arrosto.

 

Cantinette per vino

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI

Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, nel rispetto della tua privacy (EU GDPR)