Monica di Sardegna vino rosso DOC

Monica di Sardegna

Con le uve di Monica, tipico vitigno sardo diffuso ovunque nell’isola e con l’eventuale aggiunta di quelle di altri vitigni a bacca bianca della regione, si ottiene questo gradevole vino dal colore rosso rubino chiaro, brillante, tendente all’amaranto con l’invecchiamento; profumo intenso, etereo, gradevole; sapore asciutto oppure amabile, sapido con caratteristico retrogusto.

Gradazione minima: 11°.

Uso: da pasto se secco, da fine pasto se amabile.

Affinamento obbligatorio: sei mesi. Con un anno di invecchiamento ed una gradazione di 12,5°, il tipo secco, può portare la qualificazione “superiore”. Viene prodotto anche nel tipo “frizzante naturale”.


Manuale del sommelier

Conservazione del vino

Accessori per vino regalo