Collina Torinese vini D.O.C.

 

Collina Torinese D.O.C.

Nell’intero territorio amministrativo di ventotto comuni della provincia di Torino, si producono i seguenti vini rossi, con e senza specificazione di vitigno:

Rosso – con le uve di Barbera (minimo 60%) e di Freisa (minimo 25%), a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni a bacca rossa, non aromatici, raccomandati e/o autorizzati nella zona (massimo 15%); ha colore rosso rubino più o meno intenso; odore intenso, caratteristico, vinoso; sapore asciutto, armonico.

Gradazione minima: 10,5°. Uso: da pasto. Si produce anche nel tipo “novello”.

Barbera – con le uve dell’omonimo vitigno (minimo 85%) ed eventualmente con quelle di altri vitigni a bacca rossa, non aromatici, raccomandati e/o autorizzati nella zona; ha colore rosso rubino intenso; odore vinoso, caratteristico; sapore secco, fresco, armonico e di buon corpo. Gradazione minima: 10,5°. Uso: da pasto.

Bonarda – con le uve del vitigno corrispondente (minimo 85%), a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni a bacca rossa, non aromatici, raccomandati e/o autorizzati nella zona; ha colore rosso rubino poco intenso; odore vinoso, intenso; sapore asciutto e caratteristico. Gradazione minima: 10,5°. Uso: da pasto.

Malvasia – con le uve di Malvasia di Schierano (minimo 85%) ed eventualmente con quelle di altri vitigni a bacca rossa, raccomandati e/o autorizzati nella zona; ha colore rosso cerasuolo; odore fresco e fragrante che ricorda l’uva d’origine; sapore dolce, leggermente aromatico.

Gradazione minima: 10°, di cui almeno 5,5° in alcol svolto. Uso: da dessert.

 

Cantinette per vino

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI

Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, nel rispetto della tua privacy (EU GDPR)