Cisterna d'Asti vino

 

Cisterna d'Asti

Dai vigneti ubicati nel territorio collinare dei comuni di Antignano, Cantarana, Cisterna d’Asti (da cui il nome), Ferrere, San Damiano d’Asti e San Martino Alfieri, in provincia di Asti, e di Canale, Castellinaldo, Govone, Montà, Monteu Roero, Santo Stefano Roero e Vezza d’Alba, in provincia di Cuneo, con le uve del vitigno Croatina (minimo 80%), a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni a bacca nera, non aromatici, raccomandati e/o autorizzati nella zona, si ottiene questo vino dal colore rosso rubino intenso; odore intenso, fruttato e caratteristico; sapore vinoso, delicato e armonico, talvolta vivace.

Gradazione minima: 11,5°. Immissione al consumo: a partire dal 15 novembre dell’anno della vendemmia. Si produce anche nel tipo “superiore” dal colore che varia da rosso rubino intenso a rosso granato con l’invecchiamento; odore intenso, delicato e caratteristico; sapore secco, delicato e armonico.

Gradazione minima: 12°. Invecchiamento obbligatorio: dieci mesi, a decorrere dal 1° novembre dell’anno di raccolta delle uve.

Uso: da pasto.

 

Cantinette per vino

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI

Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, nel rispetto della tua privacy (EU GDPR)