Ormeasco di Pornassio vino

 

ORMEASCO DI PORNASSIO

Dai vigneti ubicati in tutto o parte del territorio amministrativo di tredici comuni della provincia di Imperia, tra cui Pornassio in Valle Arroscia (da cui il nome), con le uve di Ormeasco o Dolcetto (minimo 95%), a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni a bacca di colore analogo non aromatici, da soli o congiuntamente, raccomandati e autorizzati nella zona, si ottiene questo vino dal colore rosso rubino vivo; odore persistente, vinoso, caratteristico; sapore asciutto, gradevole, di medio corpo, con vena amarognola.

Gradazione minima: 11°.

Immissione al consumo: a partire dal 1° marzo dell’anno successivo a quello della vendemmia.

Uso: da pasto.

Si produce anche nei tipi “sciac-trà” e “superiore”. Il primo dal colore rosato, corallo; odore vinoso, di profumo delicato, gradevole, caratteristico; sapore secco, fresco, armonico.

Gradazione minima: 10,5°.

Immissione al consumo: a partire dal 1° marzo dell’anno successivo a quello della vendemmia.

Uso: da pasto.

Il secondo dal colore rosso rubino vivo; odore delicato, intenso, persistente, caratteristico; sapore secco, persistente, con eventuale sentore di legno.

Gradazione minima: 12,5°.

Immissione al consumo: a partire dal 1° novembre dell’anno successivo a quello della vendemmia, con almeno quattro mesi di affinamento in botti di rovere o castagno.

Uso: da arrosto. Con le uve appassite naturalmente sulla pianta, su graticci o in locali idonei, si ottengono le tipologie “passito” e “passito liquoroso”. Il primo dal colore rosso rubino più o meno carico tendente al granato; odore intenso, persistente; sapore dolce, pieno, persistente.

Gradazione minima: 16,5°.

Invecchiamento obbligatorio: dodici mesi, a decorrere dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello della vendemmia, di cui almeno quattro in botti di rovere o castagno.

Uso: da fine pasto.

Il secondo dal colore rosso granato più o meno intenso; odore intenso, molto persistente; sapore dolce, sapido, persistente.

Gradazione minima: 18°.

Invecchiamento obbligatorio: come l’altro “passito”.

Uso: da fine pasto.

 

Cantinette per vino

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI

Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, nel rispetto della tua privacy (EU GDPR)