Bonarda vino Colli di Parma

 

Bonarda vino Colli di Parma

Con le uve del vitigno omonimo (minimo 85%), con l’eventuale aggiunta di quelle di altre varietà a bacca nera, non aromatiche, raccomandate e/o autorizzate nella zona, ad esclusione dei Lambruschi; ha colore rubino più o meno intenso; odore gradevole, fruttato, caratteristico; sapore da secco a dolce.

Gradazione minima: 12°.

Con un invecchiamento non inferiore a ventiquattro mesi, di cui almeno sei in bottiglia, questo vino può essere qualificato “riserva”.

Uso: da pasto se secco, da fine pasto se dolce.

 

Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, nel rispetto della tua privacy (EU GDPR)