Vin Santo del Chianti Classico DOC

 

Vin Santo del Chianti Classico

Nello stesso territorio di produzione del noto “Chianti Classico” DOCG, con le uve di Trebbiano toscano e/o Malvasia (minimo 70%) ed eventualmente con quelle di altri vitigni a bacca bianca e rossa, raccomandati e/o autorizzati per le province di Firenze e Siena, sottoposte ad un’accurata cernita, ad appassimento naturale e ammostate tra il 1° dicembre dell’anno di raccolta e il 31 marzo dell’anno successivo, viene prodotto, nei tipi “secco” e “amabile”, questo vino dal colore che varia dal giallo paglierino al dorato, all’ambrato intenso; odore etereo, intenso, caratteristico; sapore armonico, vellutato, con più pronunciata rotondità per il tipo amabile.

Gradazione minima: 16°.

Invecchiamento obbligatorio (in caratelli): tre anni; quattro anni per la “riserva”. Uso: da dessert. Con le uve di Sangiovese (minimo 50%) e con quelle di altri vitigni a bacca rossa o bianca, raccomandati e/o autorizzati per le province di Firenze e Siena, si ottiene il tipo “occhio di pernice” dal colore che va dal rosa intenso al rosa pallido; odore caldo, intenso; sapore dolce, morbido, vellutato, rotondo.

Gradazione minima: 17°.

Invecchiamento obbligatorio (in caratelli): tre anni; quattro anni per la “riserva”.

Uso: da dessert.

 

Cantinette per vino

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI

Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, nel rispetto della tua privacy (EU GDPR)