Barbera di Gambellara vino Veneto

BARBERA DI GAMBELLARA

Fa parte della famiglia dei vini rossi i quali hanno fondamentalmente caratteristiche simili tra di loro e altre che contrariamente rendono ogni vino rosso unico nel suo genere. Ovviamente la prima particolarità da esaminare nei vini rossi è il colore che varia a seconda "dell'età" infatti in sostanza i vini rossi che sono di una colorazione rubino sono i più giovani, con il passare del tempo la colorazione diviene sempre più intensa e scura cambiando dal rosso vivo e brillante ad una sorta di bordeaux.

Anche il sapore e l'odore dei vini rossi cambiano in base dell'età di quest'ultimi, analizzando il sapore dunque possiamo dire che i vini più giovani hanno un sapore più duro a differenza di quelli invecchiati la ragione è che contengono una grande quantità di tannini i quali, con l'invecchiamento del vino, diminuiscono lasciando spazio ad un sapore più morbido ed equilibrato. Per ciò che concerne l'odore invece i vini invecchiati hanno note di legno (se affinati in botte) vaniglia, semi tostati e spezie, invece i vini giovani emanano aromi floreali e fruttati.

La temperatura idonea per i vini rossi ancora una volta varia dall'invecchiamento dello stesso ma qui la differenziazione non va solo per vini giovani e vini vecchi ma anche di vini mediamente invecchiati. I vini mediamente invecchiati adoperano temperatura ideale di circa 12-13 °C in bottiglia e 14- 15 °C nel bicchiere, quelli molto invecchiati 15-17 °C in bottiglia e 18- 10 C° nel bicchiere. E poi certamente ci sono i vini giovani che invece hanno una temperatura ideale di 8° C in bottiglia e 14° C nel bicchiere.

Al contrario dei vini bianchi che prevendono diversi tipi di bicchieri a seconda del tipo di vino, quelli rossi invece si distinguono semplicemente in quelli più importanti che vanno serviti nel ballon, e quelli più giovani che contrariamente richiedono un semplice calice panciuto.

Uso: da pasto.

 

 

 

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI