Pinot Nero di Assisi

 

Pinot Nero di Assisi

Con le uve del vitigno omonimo (minimo 85%) ed eventualmente con quelle di altri vitigni a bacca nera, raccomandati e/o autorizzati per la zona; ha colore rosso granato tendente al porpora; odore caratteristico di vitigno, intenso, persistente; sapore asciutto, corposo, armonico, intenso e persistente.

Gradazione minima: 12,5°.

Con una gradazione minima di 13° e un periodo di invecchiamento non inferiore a 24 mesi, di cui almeno 12 in botti di legno e 3 mesi di affinamento in bottiglia, questo vino può fregiarsi della qualificazione “riserva”.

Uso: da pasto o da arrosto.

 

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI