Vino rosso Sardegna

La Sardegna è una delle due isole più grandi del Mediterraneo. Ha la forma di un quadrilatero e su ciascuno dei lati si aprono grandi insenature, che fanno delle coste sarde le più varie e stupende di tutto il Mediterraneo. La vite in Sardegna è stata sempre conosciuta.

Era una coltura insostituibile per la bontà dei prodotti, anche se la trasformazione dell’uva in vino veniva fatta in forma quanto mai primitiva. Nota già al tempo dell’Impero Romano, la viticoltura, con alterne fortune, ha seguito le vicende della storia delle sue terre.

Tra il XV ed il XVIII secolo furono importati dalla Spagna i vitigni Monica, Cannonau e Girò insieme alle tecniche della produzione dei vini liquorosi, ma soltanto dopo il passaggio dell’Isola alla monarchia sabauda ci fu un primo rilancio della viticoltura. Oggi la Sardegna produce ottimi vini da pasto e da dessert.

 

 

 

VinoVini © 2017