Barbera d'Asti DOC

 

BARBERA D’ASTI

Ottenuto in un ampio territorio delle provincie di Asti e Alessandria, dalle uve del vitigno Barbera (85-100%), a cui possono essere aggiunte quelle di Freisa e/o Grignolino e/o Dolcetto (massimo 15%) , questo vino ha colore rosso rubino, tendente al granato con l'invecchiamento; odore vinoso con profumo caratteristico, tendente all'etereo con l'invecchiamento; sapore asciutto, tranquillo, di corpo, con adeguato invecchiamento più armonico, gradevole, di gusto pieno.

Gradazione minima: 12°.

Uso: da pasto.

Il tipo "superiore", con una gradazione minima di 12,5° e un invecchiamento non inferiore ad un anno (a decorrere dal 1° gennaio dell’anno successivo alla vendemmia), di cui almeno sei mesi in botti di rovere, può fregiarsi anche della specificazione di una delle tre sotto zone ammesse.

 

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI