Biferno

Con le uve di Montepulciano (70-80%) e di Aglianico (15- 20%), a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Molise (massimo 15%); ha colore rubino più o meno intenso, con riflessi granati se invecchiato; odore gradevole, caratteristico, con profumo etereo se invecchiato; sapore asciutto, armonico, vellutato, giustamente tannico.

Gradazione minima: 11,5°.

Viene prodotto anche nelle tipologie “superiore”, con una gradazione minima di 12,5°, e “riserva”, con una gradazione minima di 13° e un invecchiamento di almeno tre anni, a far data dal 1° novembre dell’anno di raccolta delle uve.

Uso: da pasto o da arrosto.

 

VinoVini © 2017