Aglianico del Molise

Ha colore rosso rubino più o meno intenso, con riflessi violacei; odore vinoso, intenso, gradevole, caratteristico; sapore secco, armonico, morbido, caratteristico.

Gradazione minima: 11,5°.

Uso: da pasto.

Con una gradazione minima di 12,5° e un periodo di invecchiamento di almeno due anni (a decorrere dal 1° novembre dell’annata di produzione delle uve), di cui almeno sei mesi in botti di legno, questo vino può fregiarsi in etichetta della menzione “riserva”.

 

VinoVini © 2017