Bonarda vino Colli di Parma

 

Bonarda vino Colli di Parma

Con le uve del vitigno omonimo (minimo 85%), con l’eventuale aggiunta di quelle di altre varietà a bacca nera, non aromatiche, raccomandate e/o autorizzate nella zona, ad esclusione dei Lambruschi; ha colore rubino più o meno intenso; odore gradevole, fruttato, caratteristico; sapore da secco a dolce.

Gradazione minima: 12°.

Con un invecchiamento non inferiore a ventiquattro mesi, di cui almeno sei in bottiglia, questo vino può essere qualificato “riserva”.

Uso: da pasto se secco, da fine pasto se dolce.

 

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI