Sardegna Semidano DOC

 

Sardegna Semidano

Nell’intero territorio delle province di Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano, con le uve del vitigno Semidano (minimo 85%), a cui possono essere aggiunte quelle di altre varietà a bacca bianca della zona, non aromatiche, si produce questo vino bianco dal colore giallo paglierino con riflessi tendenti al dorato; profumo delicato di fruttato, caratteristico; sapore morbido, sapido, fresco.

Gradazione minima: 11°.

Uso: da pesce.

Viene prodotto anche nel tipo “superiore”, con una gradazione minima di 13°, e nel tipo “spumante”, dal “perlage” fine e persistente; colore giallo paglierino con riflessi tendenti al verdognolo; odore caratteristico, delicato; sapore sapido, fresco, secco o amabile o dolce, leggermente aromatico.

Gradazione minima: 11,5°.

Uso: da aperitivo se secco, da fine pasto se amabile o dolce.

Con le uve sottoposte ad appassimento naturale su pianta o su graticci, si ottiene il tipo “passito” dal colore giallo oro; odore intenso, etereo, di frutta matura; sapore dolce, pieno, mielato.

Gradazione minima: 15°.

Uso: da fine pasto.

Il vino bianco tranquillo con una gradazione minima di 11,5° ottenuto da uve provenienti dai vigneti situati nel territorio amministrativo del comune di Mogoro e di altri otto comuni vicini, in provincia di Oristano, e in quello dei comuni di Collinas, Sardara e Villanovaforru, in provincia di Cagliari, si fregiano in etichetta dell’indicazione della sottozona “Mogoro”.

 

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI