Moscato di Terracina

 

Moscato di Terracina

Nel territorio amministrativo dei comuni di Monte San Biagio, Terracina e Sonnino, in provincia di Latina, con le uve di Moscato di Terracina (minimo 85%) ed eventualmente con quelle di altre varietà a bacca bianca idonee alla coltivazione per la regione Lazio, si ottengono i seguenti tipi di vino:

Secco – dal colore che varia dal paglierino al lievemente dorato; odore fragrante, caratteristico; sapore asciutto, aromatico tipico del vitigno.

Gradazione minima: 11,5°.

Uso: da pesce.

Amabile – con lo stesso colore del tipo “secco”; odore intenso e caratteristico; sapore piacevolmente amabile, gradevole e caratteristico.

Gradazione minima: 11,5°.

Uso: da dessert.

Passito – con le uve appassite sulla pianta o dopo la raccolta in locali idonei, su graticci o stuoie; ha colore giallo dorato con riflessi ambrati; odore caratteristico; sapore dolce, gradevole, vellutato.

Gradazione minima: 15,5°.

Uso: da dessert.

Esclusivamente con le uve di Moscato di Terracina e mediante fermentazione dei mosti in autoclave viene prodotta la tipologia:

Spumante (secco o dolce) – ha limpidezza brillante; spuma fine e persistente; colore paglierino tenue; odore fragrante, caratteristico; sapore aromatico, armonico e fresco.

Gradazione minima: 11°.

Uso: da aperitivo.

 

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI