Colli Orientali del Friuli Picolit docg

 

COLLI ORIENTALI DEL FRIULI PICOLIT

In una zona ben delimitata, ricompresa nel territorio amministrativo dei comuni di Attimis, Buttrio, Cividale del Friuli, Corno di Rosazzo, Faedis, Manzano, Nimis, Povoletto, Premaricco, Prepotto, San Giovanni al Natisone, San Pietro al Natisone, Tarcento e Torreano, in provincia di Udine, con le uve del vitigno Picolit (minimo 85%), a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni a bacca bianca idonee alla coltivazione nella regione autonoma Friuli Venezia Giulia (massimo 15%) con esclusione di quelle di Traminer aromatico, sottoposte ad appassimento sulla pianta e/o su graticci e/o in cassette all’aperto o in locali anche dotati di sistemi per il controllo di temperatura e/o umidità e/o di ventilazione forzata, si produce questo particolarissimo vino bianco.

Ha colore giallo dorato più o meno intenso; odore intenso, talvolta di vino passito, fine, gradevole, con eventuale lieve sentore di legno; sapore amabile o dolce, caldo, armonico, con eventuale sentore di legno.

Gradazione minima: 15°.

Immissione al consumo: dopo il 1° settembre dell’anno successivo a quello di produzione delle uve.

Uso: da fine pasto.

 

I tuoi vini preferiti al miglior prezzo SCOPRI